Woman with blue hair and tattoos

E se i tatuaggi non fossero più di moda?

Inarrestabile e progressiva. La moda ha questa sua peculiarità, tende al cambiamento e come capita per indumenti, accessori, auto e smartphone la questione è destinata ad espandersi anche per quanto riguarda i tatuaggi. In pochi anni abbiamo potuto assistere ad una vera e propria ascesa della categoria. Tutti sono tatuati, o almeno il buon 90%, lasciando da parte i valori, il credo o le emozioni che nel corso degli anni hanno quasi costretto le persone ad imprimere sul proprio corpo i segni indelebili di un qualcosa destinato a non sparire mai più.

Galeotti, marinai, rock star sono ormai acqua passata. Da padri fondatori di quest’arte che pone le sue basi da elementi trascendentali o esperienze di vita indimenticabili, sono divenuti parte del vintage e accantonati in film di inizio anni 90.

Un fulmine però potrebbe colpire le nuove realtà. La moda cambia come cambia il vento; I tatuaggi potrebbero mettersi da parte lasciando spazio alla nuova realtà che avanza . Un corpo completamente libero di inchiostro. Semplice, pulito, insomma puro. Potrebbe esserci un nuovo Gianluca Vacchi senza tatuaggi, con la faccia d’angelo e vestito da perfetto rampollo dell’alta società o addirittura una nuova Rihanna vestita con abiti lunghi, modi garbati ed eleganti, e naturalmente senza alcun tatuaggio.

Un chiaro segnale da oltre oceano sta arrivando. Il famoso giocatore di poker Dan Bilzerian e la modella Emily Ratajkowski sfoggiano nei loro shoots mondani corpi completamenti liberi da inchiostro; e seppur in controtendenza sono comunque seguiti da un’infinità di persone.

La presa di coscienza della situazione può avvenire in qualunque momento ed è proprio in quel momento che i seguaci delle nuove tendenze potrebbero avere serie difficoltà. Calciatori, tronisti, modelli/e, ragazzi/e e tutte le categorie che hanno dato il via a questa rischiosa tendenza avrebbero un bel grattacapo da risolvere. Gestire la cosa non sarà di certo semplice. Tutta la fatica, la ricerca, i soldi spesi per avere un corpo perfetto e artisticamente soddisfacente saranno cosi gettati al vento avviando un nuovo ciclo. Farsi fare un tatuaggio comporta un costo notevole. Farselo eliminare del tutto con i nuovi sistemi messi a disposizione dalla medicina estetica costa ancora di più se non il triplo della cifra spesa inizialmente.

Lo stile di certo non passa mai di moda. Un corpo tatuato non è certo un male. Chi ha una storia da raccontare, un qualcosa da voler incidere sulla propria pelle, o chi ne è semplicemente appassionato considerandola un arte, è senza dubbio ben visto ed apprezzato.

La realtà ad oggi è ben diversa.Vedere ragazzi ancora adolescenti riempirsi il corpo di tatuaggi solo perchè sta arrivando l’estate o perchè ce l’hanno tutti… Bhè quello si che è davvero triste.

 

Vincenzo Lo Cascio

 

 

 

 

Fonte immagine in evidenza:

 http://www.huffingtonpost.it/2015/07/07/tatuatori-di-talento-instagram_n_7744682.html

About the author

Vincenzo Lo Cascio

View all posts

1 Comment

Rispondi